L'asino Giobbe - apologo



C’era una volta  Giobbe, asino tosto,

la coppia Marta e Tizio i suoi padroni,

col figlio Caio adulto ancora in casa.

Paziente e laborioso quanto basta,

era somaro Giobbe, ma non  fesso;

amava Marta, che lo vezzeggiava,

dandogli carezzine e zuccherini,

senza eccedere in carichi gravosi.

Era Marta fattiva e seria donna.

Per  Giobbe, Tizio e Caio erano bestie,

tronfi e grassi,  tra loro sempre in lite,

alle esigenze sue indifferenti,

in groppa per montargli gareggiavano,

pur essendo da soma  lui,  somaro,

di soggiogarlo  per il solo gusto.

Un bel giorno le staffe perse  Giobbe,

nel posto giusto ai due  sferrando un calcio!