ICARO RENZI



                    epigramma

Renzi  Icaro alto vola, tutto osando;

usano i lanciafiamme i suoi “compagni”,

delle sue ali per sciogliere la cera

(chiunque voli alto cercano di abbattere).

Essi volano basso,  come i gufi,

sulle paludi putride e malsane.

Siano bonificate le paludi,

senza habitat lasciati siano i gufi!

 

Ho inviato l'epigramma a Matteo Renzi, col seguente messaggio:

 Caro Presidente e Segretario,

per Otto von Bismarck, che - come sappiamo - alla fine dell'Ottocento  realizzò il primo sistema previdenziale al mondo, la politica é  un'arte ed è l'arte del possibile. Di tale arte nell'attuale  società complessa c'é bisogno, essendo compito del politico- artista creativamente  trarre le forme, semplici ed essenziali, dalla materia informe e caotica, come per esempio dal disordinato, complicato  e caotico bicameralismo (ahi, quell'algoritmo degli 82 milioni di emendamenti di Calderoli!) il lineare e semplice  monocameralismo; operando creativamente non "per via di porre" ma "per forza di levare", come intuì Michelangelo (che bella la "forza di levare" quanti più peones dal parlamento!). Tu sei un "maestro d'arte" ma con la sfortuna di avere la Tua "bottega"  appesantita anche da gente che dell'arte non gliene importa niente, gente  annoiata che ha nel proprio background il monotono grigiore dell'apparatchik.

                                                     Buona serata

   Cagliari 22 giugno 2016                                                 Pietro Muggianu Sotgiu