HYBRIS



                      piccola ode 

La madre surrogata si inibisce

di  gioire con l’altro genitore

della nascita e della gestazione;

si inibisce anche l’altro genitore,

che acquattato alla macchia se ne resta:

ahi di chi essere super vuole l’hybris!

Vite vissute senza spazio e tempo,

lo spazio di una casa pien d’amore,

il tempo concepito da Agostino:

la memoria, presente del passato,

la visione, presente del presente,

il presente del futuro che è l’attesa.