Genitori sballati (satira)



Sballo cretino, killer del piacere,                               1

terzo incomodo, irrompe nelle alcove,

stupra gli amanti, scippa il godimento,

strugge i sorrisi e i gemiti d'amore,

sfregia la gioventù, gioia di vita,                               5

sconquassa fantasia e creatività,

annienta tenerezza, cuore e sesso.

Gridano i più "Si chiudan le discoteche!"

Somiglia molto al "chiudere le stalle"!                      9

Stani la "Buona Scuola" i genitori:

per un orecchio prendano i marmocchi,

li instradino al dovere ed al piacere,

con equilibrio e con intelligenza,                             13

all'arte, alla bellezza e alla virtù,

ad una vita sana all'aria aperta;

dal culto  del superfluo li riscattino

e dai feticci tecno-consumistici                               17

della piovra edonistica li salvino.

Specie la donna inclina al consumismo,

un consumismo assai hard e compulsivo,

del vuoto spirituale segno grave,                           21

che della famiglia genera il collasso,

essendone la donna il fulcro e il cuore.

Inerme la famiglia, alla deriva,

genitori ridotti a bancomat,                                    25

gli anziani da archiviare in cimitero,

ai dadi per giocarsene la veste:

l'autorevole guida loro nulla,

rifiutata e non già insussistente                            29

(pseudo sapere contro l'esperienza).

Ciò per le masse, non per le elite vale:

dal populismo masse titillate

da chi d 'internet  fa suoi scettro e clava,              33

nel narcisimo ignaro e consumista,

contro l'egemonia d'elite aizzate,

contro i maitres à penser, gli intellettuali,

contro chi ha fede e chi, saggio, riflette,               37

in questa società complessa ed erta.

Attenzione a Daesh, fascino alternativo,

il rischio circoscritto ma incombente

di un rozzo succedaneo culturale;                       41

lo fu, sofisticato, il comunismo

(ben altre l'entità e la dignità),

della cultura, storica catastrofe.

Abbia i suoi responsabili la Scuola,                       45

disciplina e rigore sian curati,

siano responsabili anche le famiglie,                                

aiutate da psicologi scolastici

(bene l' "INSEGNAMENTO CAPOVOLTO").            49

Politica e cultura siano attente,                          

usando bene media ed informatica.

Tutti gli occhi puntati sulla Scuola:                                 

allarme per i crolli materiali                                  53

e per le tasche di chi ci lavora.                        

E il fallimento dell'istituzione?

E i giovani a se stessi abbandonati?                               

É crollata inver la di-sci-pli-na,                              57

sia eteronoma che autonoma, tutta!             

Res-pon-sa-bi-li-tà, crollata anch'essa!

Pret-à-porter : che crolli belli comodi!