BABBO E MAMMA

BABBO E MAMMA

BABBO SALVATORE E MAMMA GINA

                  piccola ode

Per babbo e mamma amore grande e orgoglio.

Taciturno era babbo ed uomo saldo.

Donna affabulatrice era lei e dolce:

tenne bottega per anni, mamma Gina,

famiglia e casa con virtù gestì;

volto ed  indole, a lei io somigliavo:

eravamo di ciò felici entrambi.

Ha lavorato a vita e sodo, babbo:

ferroviere, di giorno lavorava,

l'arte del sarto a sera riprendeva,

per vestire, al risparmio, me e se stesso.

Porto i loro cognomi con fierezza.