ALLA RICERCA DEL SEGRETARIO PERDUTO



                 epigramma


Nel Pd sardo assente ogni carisma:

non c'é carisma e non c'è passione,

c'è grigiore, c'é tedio burocratico,

c'é un algido esercizio del potere,

del tardo comunismo aspro retaggio.

Nella società aperta d'oggigiorno

essere leader non può  un burosauro,

un essere scostante e malinconico,

prete di una profana religione,

il  Capitale essendo il suo breviario

e il Manifesto essendo il suo messale;

se non ce l'ha il carisma non può darselo,

né darglielo può un pugno di burocrati

o di similburocrati subfossili,

che a memoria mandarono il Cencelli

e giuramento fecero su quello.

Creativo essere deve il leader d'oggi,

pragmatico,  non tronfio pedagogo,

deve avere e trasmettere passione,

non guardare al passato ma al futuro,

ai sacri testi ma alle cose reali;

avere a cuore i sardi e la Sardegna,

amare deve farsi e rispettare,

leader non in gramaglie, sorridente,

leader non minaccioso, ma benigno,

non un apocalittico, integrato.